SCONFITTO IN FINALE BERNABE ZAPATA MIRALLES 6-3 6-3

“SETTIMANA SPECIALE, IL TITOLO È UN GRANDE ORGOGLIO”

 

Todi, 23 agosto 2020 – Yannick Hanfmann conquista il titolo degli Internazionali di Tennis Città di Todi. Nella finale del Challenger organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club Todi 1971 il tedesco ha battuto lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles con il punteggio di 6-3 6-3 in 64 minuti di gioco. Un match dominato dal numero 143 del mondo, che si aggiudica così il sesto trofeo Challenger in carriera.

 

Hanfmann sul trono – Settimana indimenticabile per Hanfmann, che ha commentato: “Mi sento sollevato. È stato un torneo duro, è un grande orgoglio aver conquistato il titolo. Ho giocato un’ottima finale: qui a Todi ho avvertito buone sensazioni sin dal primo turno, davvero una settimana speciale. La sicurezza? Devo fare sinceri complimenti all’organizzazione che ha fatto un lavoro strepitoso. Era il primo torneo internazionale post lockdown, ricco di incognite e di regole nuove. Un test superato al 100%”. In chiusura un accenno agli obiettivi futuri: “Voglio continuare a ragionare torneo dopo torneo. L’obiettivo è tornare tra i primi 100 giocatori del mondo (è stato numero 99 nel 2018), ma soprattutto divertirmi e vivere altre settimane come questa”.

 

Marchesini tira le somme – Al termine della premiazione il consueto bilancio di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events e del Tennis Club Todi 1971, che ha ripercorso i grandi eventi dell’estate: “3 mesi fa mi sono presentato da Antonino Ruggiano, sindaco di Todi, proponendogli l’organizzazione di un torneo open che avrebbe garantito qualche centinaio di notti d’albergo prenotate in città. La nostra idea, in realtà, era molto più ampia. Abbiamo deciso di cominciare a giugno con i Campionati Italiani Assoluti, vinti dal numero 46 del mondo Lorenzo Sonego, poi è stata tutta un’escalation. Parlando con i dirigenti della Federazione Italiana Tennis, estremamente soddisfatti di come abbiamo gestito la sicurezza durante il torneo, siamo passati alle finali di Serie A1 BMW, altro grandissimo evento che ha portato nuovamente alla ribalta Todi. Ciliegina sulla torta il Challenger 100 appena terminato: l’ATP ci ha gratificato assegnandoci il primo torneo internazionale post lockdown e la manifestazione è stata un successo. Prossimi impegni? Entro fine agosto l’ATP ci farà sapere se il calendario resterà invariato o ci saranno modifiche: MEF Tennis Events organizzerà in ogni caso il Challenger 80 di Forlì e il Challenger 125 di Parma. Non vediamo l’ora”.

 

Condividi questo post su: